Skip links

Didattica

Avvicinare i giovani e permettere loro di vivere questa forma di arte, è un dovere che va tramandato nelle generazioni!

Scopri di più

La didattica è intesa in diversi settori che a volte chiudono il cerchio.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Duis egestas felis ac sapien commodo, quis convallis nulla faucibus. Sed suscipit laoreet urna, sit amet suscipit ex aliquam quis.

Cantanti

La didattica sui cantanti vede la preparazione delle opere con lo studio dei personaggi, dei caratteri teatrali di ciascuno di loro. Questo permette di riportare una struttura dello spettacolo pensata dall’autore e non da singoli artisti. Il teatro è una macchina che va avanti se ciascun elemento fa “bene” il suo lavoro!

Realizzatori (scene, costumi, luci)

L’alternanza scuola lavoro, come nobile idea rivolta a preparare chi studia al mondo reale, spesso si riduce ad un mero impiego di tempo in aziende dove i ragazzi non potrebbero dare grandi apporti produttivi, pertanto vengono relegati a lavori di routine che a loro personalmente non da possibilità di arricchimento. Opera More e i suoi stages permettono di inserire i ragazzi in un contesto lavorativo che, in alcuni casi, è esattamente quello per cui studiano. Quindi i licei artistici, le scuole d’arte, hanno l’occasione di capire come verranno utilizzate le proprie capacità al di fuori della scuola. Il teatro può essere un lavoro!!!

Spettatori

Gli spettatori sono giovani, sono i ragazzi che vanno a teatro per vendere una forma di arte completa e longeva nel tempo. Conoscere l’Opera è necessario come conoscere la poesia, la letteratura e l’architettura che ci ha portato nell’epoca attuale. Questo, Opera More, lo fa attraverso un progetto mirato ed un adattamento che non riduce l’opera solo di durata, ma attraverso un linguaggio più semplice e diretto. Permette di comprendere concetti che altrimenti sarebbero difficilmente comprensibili in età scolastica.

Le opere

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Duis egestas felis ac sapien commodo, quis convallis nulla faucibus.